giovedì 4 giugno 2015

Podemos, Syriza ed una certa eredità della Storia


Grazie ad Emanuele Tartuferi - che mi ha girato il link - sono entrato in rotta di collisione con questo video che non posso che condividere e consigliare a tutti, soprattutto per ciò che concerne la seconda metà (ma guardatelo tutto!)
Come sempre sono in disaccordo con almeno il 50% delle cose che dice Negri, nonostante la fascinazione che le sue idee, le sue tesi e certi suoi libri abbiano avuto su di me sin dall'epoca dell'università. Ma questo video è importante non tanto per Negri quanto per il dialogo con Pablo Iglesias, leader di Podemos: per il tono, per il livello del discorso che resta divulgativo ma scava, per una leggerezza puntuta che indaga nel profondo, per la qualità delle domande (e delle risposte) su temi che in "casa nostra" vengono declinati se va bene alla grillina e se va male non voglio neanche pensarci...
L'Europa, una certa idea di marxismo, il rapporto fra leader e movimenti e fra movimenti ed istituzioni, la crisi degli stati nazionali ed il neoliberismo, il cadavere puzzolente del PCI, l'autonomia e la rappresentanza. Insomma i nodi dell'oggi nel loro strozzarsi verso il futuro.
E quell'asse Tsipras-Iglesias che in autunno potrebbe rafforzarsi ulteriormente.
  

1 commento:

Nic Marsèl ha detto...

Grazie, davvero.